Zaleti

Zaeti o zaleti, storia e ricetta originale dei biscotti di mais tipici veneti

Avete mai sentito parlare degli zaleti? Conosciuti anche come zaeti, sono dei biscotti di mais tipici del Veneto, caratterizzati dalla presenza della farina di mais nell’impasto. Siete pronti a scoprire storia e ricetta dei biscotti zaleti?

Zaleti
Foto di Cookist

Storia e origine degli zaleti veneti

Noti anche come zaeti, zaletti o gialletti, gli zaleti vantano un’origine antica. Il commediografo Carlo Goldoni ne parlava già nella sua commedia del 1749 La buona moglie citandoli in abbinamento ad un vino liquoroso, mentre Pellegrino Artusi, nel suo manuale di cucina La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene del 1891, scriveva: “Signore mamme, trastullate i vostri bambini con questi gialletti; ma avvertite di non assaggiarli se non volete sentirli piangere pel caso molto probabile che a loro ne tocchi la minor parte.” Il nome di questi biscotti gialletti era dovuto proprio alla farina di mais che conferiva al prodotto finale il colore giallo paglierino. Zàlo in dialetto veneziano vuol dire proprio giallo.

Originari di Verona e di Venezia in particolare, questi biscotti appartenevano in origine alla tradizione contadina; la popolazione era infatti abituata ad un grande utilizzo nella propria dieta della farina di granoturco. Oggi questi dolcetti sono prodotti e diffusi anche delle provincie di Treviso e Padova.

Ricetta originale dei biscotti zaleti

Questi piccoli e morbidi biscotti veneti sono preparati con un impasto a base di farina di mais molto fine –  perfetta per i dolci –  zucchero, uova, burro e uvetta. I gialletti solitamente possiedono una forma di rombo o di bastoncino. Per la ricetta originale degli zaeti vi serviranno questi ingredienti:

250 g di farina di mais

125g di farina 00

100 g di burro

100 g di uvetta

120 g di zucchero

2 uova

1 tuorlo

Sale qb

1 cucchiaino di lievito per dolci

Per la ricetta degli zaleti morbidi, dopo aver messo l’uvetta in ammollo in poca acqua tiepida, mescolate in una ciotola le farine e il lievito. Fate una fontana e aggiungete le uova, i tuorli, il burro morbido, lo zucchero, l’uva passa ben strizzata e un pizzico di sale.

Zaleti
Photo by Julian Hochgesang on Unsplash

Iniziate ad impastare fino a quando il composto avrà assunto un aspetto liscio ed omogeneo. Procedete a dare la forma ai biscotti. Posizionateli su una teglia ricoperta con carta forno e cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Una volta dorati, lasciateli raffreddare e conservateli in una scatola di metallo.

Abbinamenti con gli zaleti e varianti

Questi biscotti veneziani rappresentano i classici biscottini da dessert: possono essere serviti in abbinamento a vini liquorosi o al caffè, oppure essere gustati a colazione o a merenda. Esistono diverse varianti della ricetta originale: negli zaleti con cioccolato è prevista la sostituzione dell’uvetta con le gocce di cioccolato, per esempio. Potete anche eliminare il burro nell’impasto se preferite un dolce light e preparare gli zaleti con olio. Per chi celiaco, è possibile preparare anche gli zaleti senza glutine, basterà impiegare le farine adatte!

Volete scoprire altre ricette della tradizione italiana? Seguiteci sulla nostra pagina Instagram e sul sito www.danordafood.it

 

owner
Author: owner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su