vie dell'amore

Riomaggiore e la via dell’Amore

Per la seconda tappa del nostro tour “Le vie dell’Amore sono infinite” partiamo alla scoperta di Riomaggiore e la via dell’Amore. Nelle meraviglie delle Cinque Terre si nasconde una delle passeggiate più romantiche d’Italia.

Cinque Terre

Meta tra le più ambite dai turisti, le Cinque Terre regalano colori, profumi e paesaggi mozzafiato!
Racchiudono, nella provincia di La Spezia,  i cinque borghi: Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore.
Dal 1997 entrano nella lista dei Patrimoni dell’umanità Unesco perchè esempio di “un paesaggio culturale di valore eccezionale che rappresenta l’armoniosa interazione stabilitasi tra l’uomo e la natura”.
Per gli amanti del trekking Le Cinque Terre offrono due sentieri che attraversano il territorio, entrambi segnalati dal CAI.
Rispettivamente il sentiero di crinale conosciuto come Alta via delle Cinque Terre e il sentiero costiero conosciuto come Sentiero Azzurro.
Proprio in quest’ultimo si nasconde una perla italiana per gli innamorati, la via dell’ Amore!

via-dell-amore

La via dell’Amore – Riomaggiore e Manarola

Un percorso pedonale a picco sul mare, immersi tra banche rocce e vegetazione tipica mediterranea che regala profumi e colori indimenticabili.
Si parte dal colorato borgo di Riomaggiore per raggiungere in poco meno di un km la piccola frazione di Manarola.
Un chilometro potrà sembrarci poco, ma la bellezza del paesaggio impone numerose soste rendendo la lunghezza del percorso più che sufficiente.
La sua creazione è dovuta ad una circostanza occasionale, l’ampliamento, nel 1920, della galleria ferroviaria nella linea la Spezia-Genova.
Inizialmente pensata come sentiero di deposito materiali venne mantenuta come mezzo di unione dei due borghi una volta finiti i lavori.
Fino ad allora, infatti, l’unico collegamento era un lungo e faticoso sentiero che rendeva i contatti tra le due comunità quasi inesistenti.
Iniziarono così, negli anni ’30, grazie all’opera di volontari e alla generosità dei cittadini i lavori per migliorare il sentiero.
Divenne, fin da subito, meta degli innamorati tanto che un anonimo tracciò con la calce la scritta Via dell’Amore ai due capi della strada.
Dopo pochi decenni il comune di Riomaggiore ufficializzò il suo nome e promosse, negli anni ’60, l’installazione di panchine dedicate ad eroi/divinità della mitologia greco/romana aventi a che fare con l’Amore.
Dagli anni ’90 ad oggi questo romantico percorso è stato vittima di più chiusure temporanee a causa di diverse frane.
L’ultima, avvenuta nel 2012, ha reso il sentiero inagibile e si prevede una possibile riapertura solo nel 2023.

Insomma, una brutta notizia per gli innamorati, ma abbiate pazienza e tenete sotto controllo il sito per rimanere aggiornati.
Se la vostra voglia di Liguria è aumentata la nostra valigia dedicata è la soluzione!

Ci vediamo alla prossima tappa!

riomaggiore

 

 

 

owner
Author: owner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su