Cioccolato di Modica IGP, come si fa, ingredienti e caratteristiche

Conoscete la storia del cioccolato di Modica IGP? Famoso in tutto il mondo, questa eccellenza gastronomica siciliana appartiene ai prodotti ad Indicazione Geografica Protetta dal 2018.Noto anche ciucculatta muricana, il cioccolato di Modica IGP è il frutto di una ricetta unica. Scopriamo come si produce.

modica-città-del-cioccolato

Che cos’è il cioccolato di Modica IGP: storia e origine

Il cioccolato di Modica IGP è un prodotto dolciario dalla storia antica: è il risultato di una specifica lavorazione delle fave di cacao, che avviene a freddo. La dominazione spagnola presente nel sud Italia importò questa lavorazione in quella che era la Contea di Modica nel XVI secolo. Gli spagnoli utilizzavano proprio cacao e zucchero per realizzare il caratteristico blocco di cioccolato, secondo una tecnica forse appresa dagli Aztechi. Le famiglie siciliane in origine preparavano il cioccolato in occasione di festività o avvenimenti importanti e la ricetta veniva custodita e tramandata. Il cioccolato era un dolce tipico molto apprezzato che pian piano si diffuse nel resto d’Italia.

Lavorazione del cioccolato di Modica IGP

Come avviene la produzione del cioccolato di Modica IGP? La tecnica originale utilizzata dagli aztechi prevedeva che i semi di cacao venissero prima tostati su una pietra riscaldata a mezzaluna – il metate – e poi macinati con un mattarello cilindrico. Si otteneva così la pasta di cacao che gli aztechi arricchivano con spezie come la vaniglia, la cannella, il sale o il peperoncino. Costoro lavoravano ancora la pasta sulla pietra riscaldata fino a renderla fluida. Successivamente, i maestri mescolavano zucchero e cacao senza aggiunta di burro di cacao, lavorandoli a basse temperature, sotto i 42°. Questo processo ancora oggi impedisce ai cristalli di zucchero di sciogliersi e ci regala una barretta di cioccolato dall’aspetto granuloso, ruvido. Ai giorni nostri si utilizza ancora la lavorazione a freddo, anche se controllata dai macchinari. Il cacao non subisce la fase del concaggio, cioè la mescolatura dei vari ingredienti per lungo tempo nelle conche, e questo consente l’affioramento dello zucchero nel cioccolato.

cioccolato-di-modica-igp

Caratteristiche e proprietà del Cioccolato 

Il cioccolato modicano è sempre stato un prodotto artigianale, lavorato manualmente per preservare le caratteristiche organolettiche delle fave. La barretta finale si presenta di colore scuro, marrone, con evidenti granuli di zucchero. L’aroma sprigionato alla rottura del cioccolato ci ricorda immediatamente le note tostate della fava di cacao. Friabile e quasi ruvido, il cioccolato modicano possiede un aspetto grezzo ed poco liscio. Sono queste le caratteristiche che fanno di questo prodotto un esempio dolciario eccezionale ed unico al mondo.

Volete scoprire altre ricette della tradizione italiana? Seguiteci sulla nostra pagina Instagram e sul sito www.danordafood.it

owner
Author: owner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su