La carne e il pesce, oltre ad essere alimenti molto importanti per la nostra dieta sono prodotti estremamente versatili e soprattutto se ne trovano di diverse tipologie. 

Un altro fatto è sicuramente quello che carni della stessa specie di animale possono essere cucinate in maniere differenti e ognuna di queste dà loro un sapore e una consistenza diversa. 

Oltre alle diverse verdure che possono essere utilizzate per fare da contorno, è possibile renderle più gustose proponendo diverse salse in accompagnamento.

Essendo innumerevoli le tipologie di salse che possono essere proposte, abbiamo deciso di proporvi una tipologia di salsa per la carne bianca, rossa e di pesce e per due tra i principali modi di cottura utilizzati nella cucina tradizionale italiana: l’arrosto e il bollito. 

 

Carni bianche (vitello, capretto, agnello, maiale, pollo, tacchino e coniglio) – Salsa ai peperoni

Questa salsa oltre che essere gustosa e molto facile da preparare è ideale per questo tipo di carni sia che vengano cotte in padella che alla griglia. 

Preparazione: 

Prendere un peperone rosso e uno giallo, tagliarli a fettine e farli cuocere in padella con un filo d’olio e della cipolla tritata per 10 minuti. Aggiungere 150 ml di passata di pomodoro, sale e pepe.  Aggiungere 100 ml di panna da cucina, mantecare il tutto e frullare fino ad ottenere una consistenza cremosa.

 

Carne Rossa (bovino adulto, bue, montone, cavallo, piccione, faraona e anitra) – Salsa al vino rosso

Carne rossa – vino rosso, l’associazione è ormai nota a tutti quindi perché non abbinare anche una salsa?

Preparazione:

Pulire, tagliare 1 cipolla intera e cuocerla in una padella antiaderente con circa 30 grammi di burro e farla rosolare per qualche minuto. Aggiungere circa 50 cl di vino rosso, un pizzico di sale e cuocere a fuoco alto fino a quando il vino sarà ridotto. In una ciotola amalgamare altri 20 grammi di burro con 30 grammi di farina setacciata. Una volta uniti, aggiungerli alla padella insieme a 30 cl di brodo carne ed amalgamare il tutto fino ad arrivare alla consistenza desiderata.

 

Arrosto – Salsa al miele

Il miele veniva usato già dagli antichi romani come condimento delle salse per la carne poiché gradivano molto i sapori agrodolci. Ecco quindi una salsa semplicissima che in accompagnamento ad arrosto e carne alla griglia da una nota speciale al piatto. 

Preparazione: 

Prendere un’arancia e grattugiarne la scorza in una ciotola. Tagliare l’arancia a metà, spremerla e filtrare il succo con un colino. In un pentolino mettere una noce di burro e lasciarlo sciogliere fino a che non raggiungerà il color nocciola, aggiungere quindi il miele a filo e mescolare. Aggiungere il succo d’arancia, la scorza grattugiata e l’aceto balsamico continuando a mescolare fino a che la salsa non si restringe. Se il composto dovesse diventare troppo scuro, aggiungere un mestolo d’acqua e lasciarlo rapprendere in una ciotola. 

 

Bollito – Salsa verde

Questa salsa ha tradizione piemontese e venne pensata come accompagnamento per il bollito. Piatto buonissimo nella sua semplicità che può tuttavia diventare monotono nel gusto, quindi accompagnarlo con la giusta salsa è quasi un obbligo. 

Preparazione:

Per iniziare, far bollire due uova. Una volta sode e sbucciate estrarre i tuorli e setacciarli in una ciotola. Prendere del pane raffermo e ricavarne la mollica, tagliarla a pezzetti in un’altra ciotola e versare sopra 50 grammi di aceto di vino; lasciarla in ammollo per 10 minuti. Prendere 1 cucchiaio di capperi sotto sale e sciacquarli sotto acqua corrente, successivamente tritarli finemente insieme a metà spicchio d’aglio (avendo cura di togliere l’anima). Unire aglio e capperi tritati con i tuorli d’uovo, strizzare con le mani la mollica e unirla al resto. Tritare circa 120 grammi di prezzemolo e versarlo insieme al resto, aggiungere un pizzico di sale e pepe e cospargerlo con olio extra vergine di oliva. Mescolare il tutto e lasciare riposare per un paio d’ore a temperatura ambiente. 

 

Pesce – Salsa alle Olive

Salsa particolare e semplicissima, ottima sia per il pesce fatto arrosto che lesso ma perfetta anche per i primi a base di pesce.

Preparazione: 

Snocciolare le olive e tagliarle a pezzettini, sciacquare i capperi sotto acqua corrente per rimuovere il sale in eccesso. Tritare finemente i capperi e aggiungerli alle olive insieme a una manciata di acciughe. Tritare il tutto con olio extra vergine fino al raggiungimento della giusta consistenza.